Area Stampa - Notizie

IL MONDO DELL’AVIAZIONE CIVILE, CELEBRA LA MADONNA DI LORETO, PROTETTRICE DEGLI AVIATORI E DEI VIAGGIATORI AEREI

Madonna di Loreto

Pescara, 9 dicembre 2019 - L’Aeroporto d’Abruzzo è il primo scalo ad ospitare oggi 9 dicembre alle ore 13.00, l’effige della Madonna di Loreto, nell’ambito del Giubileo Lauretano concesso da Papa Francesco in occasione dei cento anni dalla proclamazione della Vergine a  patrona degli aviatori.  L’anno Giubilare, dall’8 dicembre 2019 al 10 dicembre 2020, ha preso il via ieri con la cerimonia di apertura della Porta Santa del Santuario della Santa Casa a Loreto, presieduta dal Segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin. 


L’Avv. Silvia Ceccarelli, Direttore della Direzione Aeroportuale Regioni Centro – ENAC- responsabile degli aeroporti di Ancona, Pescara e Perugia, evidenzia la collaborazione attiva del mondo dell’aviazione civile al Giubileo Lauretano. Oltre ENAC, infatti, sono coinvolti anche Assaeroporti, Alitalia, venti aeroporti nazionali e Aero Club d’Italia.


“Tutto il settore ha aderito con grande entusiasmo e partecipazione – commenta l’Avv. Ceccarelli – al progetto del Giubileo Lauretano, durante il quale i fedeli potranno ricevere l’indulgenza plenaria non solo varcando la Porta Santa del Santuario della Santa Casa a Loreto, ma anche visitando le Cappelle degli aeroporti civili dove verrà collocata una statua raffigurante la Madonna di Loreto che seguirà un viaggio itinerante”.  


“L’aviazione civile  - prosegue la Ceccarelli - è uno strumento che, per sua natura, unisce le popolazioni. Il viaggio itinerante della statua della Madonna di Loreto, può rappresentare una metafora dell’unione delle comunità dei fedeli. La Madonna di Loreto, patrona degli aviatori, può essere considerata protettrice di tutti i viaggiatori. L’anno giubilare, per estensione, è dedicato non solo al personale di volo, ma anche a tutti i lavoratori, i passeggeri e a tutti coloro che a vario titolo transitano negli aeroporti”.


Il programma giubilare prevede tre statue raffiguranti la Madonna di Loreto che visiteranno gli scali: una statua sarà negli aeroporti nazionali, un’altra verrà portata in alcuni scali internazionali, da Buenos Aires a Manila, per citare alcune tappe, mentre una terza sarà in quelli militari. 
Per quanto riguarda l'itinerario civile nazionale, la Delegazione Pontificia ha individuato 20 scali nazionali civili, tra cui l’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo, che è il primo ad ospitare l’effige della Vergine, che rimarrà nella cappella fino al prossimo 22 dicembre. 


Il Presidente della Saga Enrico Paolini si dice molto soddisfatto dell’iniziativa, confermando la “grande disponibilità da parte dell’Aeroporto d’Abruzzo. Abbiamo predisposto tutto al meglio – sottolinea - confidando nella partecipazione dei fedeli che transitano presso l’aerostazione. Si tratta di un evento significativo per il nostro scalo che, ancora una volta – conclude – dimostra la sua funzione di aggregazione dell’intero territorio regionale”. 
 
La statua Madonna di Loreto, partita dall’Aeroporto di Ancona, oggi 9 dicembre approda all’Aeroporto d’Abruzzo e, dopo aver visitato 20 aeroporti, farà ritorno all’ aeroporto di Ancona il 10 dicembre 2020. I viaggi verranno effettuati dalla compagnia Alitalia e, per alcune tappe, dall’ Aero Club d’Italia.